Piergallini Viaggi
CIVITA di BAGNOREGIO “la città che muore“

CIVITA di BAGNOREGIO “la città che muore“

Pomeriggio sul Lago di Bolsena con navigazione e visita di Capodimonte
  • CIVITA di BAGNOREGIO “la città che muore“

Data: 22 maggio 2022

Giorni: 1


Stato: Confermato
Prezzo € 68

Stampa il Programma

Protocollo anti covid nel rispetto delle disposizioni vigenti

Pomeriggio sul Lago di Bolsena con navigazione e visita di Capodimonte

Civita di Bagnoregio “la città che muore“

Partenza: ore 5.30 Pedaso (Via Mazzini di fronte Chiesa); 5.35 Santa Maria a Mare (Fermata Bus); 5.40 Porto San Giorgio (Bar Italia); 5.55 Porto Sant’Elpidio Faleriense (Distributore Agip); 6.10 Civitanova Marche (Parcheggio Globo di fianco uscita casello autostrada); 6.30 Corridonia/Piediripa di Macerata (Bar Paola); 6.50 Caccamo (Hotel Ferranti). Punti di carico tutti confermati con almeno 2 iscritti.

 

Viaggio via Colfiorito con sosta per la prima colazione libera. Intorno alle ore 10 arrivo a Civita di Bagnoregio, la “città che muore”. A chi si avvicinerà al borgo medioevale per la prima volta, si presenterà un paesaggio irreale, creato dal progressivo sprofondamento del terreno e dall’erosione dello sperone di tufo, sul quale resiste, arroccato ed isolato, un pugno di case, raggiungibile ormai soltanto a piedi attraverso un ardito ponte in cemento lungo circa 300 metri. Pochi ma suggestivi sono oggi i resti dell’abitato, un tempo centro politico e religioso di Bagnoregio e luogo natale di San Bonaventura. Sarà tuttavia il paesaggio che circonda la rupe, l’opera d’arte al cui fascino non ci si potrà sottrarre. La natura, che ha reso cosi incerto il futuro del borgo, ha infatti eroso e modellato le colline argillose, un tempo dolci ed accessibili, fino a trasformarle in straordinarie sculture naturali. Al termine della visita, pranzo libero da consumare in uno dei tanti bar e ristoranti del borgo. Dopo il pranzo trasferimento verso il vicino Lago di Bolsena, il più grande lago vulcanico d’Europa. Giro in battello della durata di circa una ora (senza soste) circumnavigando le 2 isole lacustri poste in mezzo al lago e chiamate Bisentina e Martana. Si potranno inoltre ammirare dal lago la cittadina lacustre di Marta e il promontorio di Capodimonte. Al termine della navigazione, tempo libero per un gelato e per una bella passeggiata a Capodimonte, splendido borgo arroccato sulle rive del lago. Nel pomeriggio inizio del viaggio di ritorno con sosta lungo il percorso per la cena libera ed arrivo previsto nelle varie località di partenza intorno alle ore 21.30.

 

viaggio in pullman; bus navetta per il trasferimento alla Civita A/R; giro in battello sul Lago di Bolsena come da programma; assicurazione medico/bagagli polizza NOBIS numero 6001004868O; assistente di viaggio.

ingresso alla Civita Euro 5 (gratuito sotto i 6 anni).

- Carta di identità
bambini fino a 12 anni non compiuti: Euro 18

Descrizione

Protocollo anti covid nel rispetto delle disposizioni vigenti



Programma

Partenza: ore 5.30 Pedaso (Via Mazzini di fronte Chiesa); 5.35 Santa Maria a Mare (Fermata Bus); 5.40 Porto San Giorgio (Bar Italia); 5.55 Porto Sant’Elpidio Faleriense (Distributore Agip); 6.10 Civitanova Marche (Parcheggio Globo di fianco uscita casello autostrada); 6.30 Corridonia/Piediripa di Macerata (Bar Paola); 6.50 Caccamo (Hotel Ferranti). Punti di carico tutti confermati con almeno 2 iscritti.

 

Viaggio via Colfiorito con sosta per la prima colazione libera. Intorno alle ore 10 arrivo a Civita di Bagnoregio, la “città che muore”. A chi si avvicinerà al borgo medioevale per la prima volta, si presenterà un paesaggio irreale, creato dal progressivo sprofondamento del terreno e dall’erosione dello sperone di tufo, sul quale resiste, arroccato ed isolato, un pugno di case, raggiungibile ormai soltanto a piedi attraverso un ardito ponte in cemento lungo circa 300 metri. Pochi ma suggestivi sono oggi i resti dell’abitato, un tempo centro politico e religioso di Bagnoregio e luogo natale di San Bonaventura. Sarà tuttavia il paesaggio che circonda la rupe, l’opera d’arte al cui fascino non ci si potrà sottrarre. La natura, che ha reso cosi incerto il futuro del borgo, ha infatti eroso e modellato le colline argillose, un tempo dolci ed accessibili, fino a trasformarle in straordinarie sculture naturali. Al termine della visita, pranzo libero da consumare in uno dei tanti bar e ristoranti del borgo. Dopo il pranzo trasferimento verso il vicino Lago di Bolsena, il più grande lago vulcanico d’Europa. Giro in battello della durata di circa una ora (senza soste) circumnavigando le 2 isole lacustri poste in mezzo al lago e chiamate Bisentina e Martana. Si potranno inoltre ammirare dal lago la cittadina lacustre di Marta e il promontorio di Capodimonte. Al termine della navigazione, tempo libero per un gelato e per una bella passeggiata a Capodimonte, splendido borgo arroccato sulle rive del lago. Nel pomeriggio inizio del viaggio di ritorno con sosta lungo il percorso per la cena libera ed arrivo previsto nelle varie località di partenza intorno alle ore 21.30.


Il costo include

viaggio in pullman; bus navetta per il trasferimento alla Civita A/R; giro in battello sul Lago di Bolsena come da programma; assicurazione medico/bagagli polizza NOBIS numero 6001004868O; assistente di viaggio.


Il costo non include

ingresso alla Civita Euro 5 (gratuito sotto i 6 anni).


Riduzioni

bambini fino a 12 anni non compiuti: Euro 18

Documenti

- Carta di identità

Tour Maggio  2022

Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
calendario completo

Ultimi inseriti

Contattaci via whatsapp solo messaggi scritti
non abilitato
alle chiamate