Piergallini Viaggi
PISA con TORRE PENDENTE

PISA con TORRE PENDENTE

Intera giornata con guida
  • PISA con TORRE PENDENTE

Data: 21 aprile 2024

Giorni: 1


Stato: In via di conferma
Prezzo € 88

Stampa il Programma

Intera giornata con guida

PISA con TORRE PENDENTE

Partenza: ore 3.30 Pedaso (Distributore ENI Piazza Roma); 3.35 Santa Maria a Mare (Fermata Bus); 3.40 Porto San Giorgio (Bar Italia); 3.50 Porto Sant’Elpidio Faleriense (Distributore Shell); 4.05 Civitanova Marche (Parcheggio Globo di fianco uscita casello autostradale); 4.25 Corridonia (Bar Paola); 4.45 Caccamo (Hotel Ferranti). Tutti i punti di carico saranno confermati con almeno 2 iscritti.

 

Viaggio con sosta per la prima colazione libera. In mattinata, intorno alle ore 9.30, arrivo a PISA, “novella Tebe” cosi come fu definita da Dante Alighieri nella Divina Commedia, per aver ripetuto le stesse guerre fratricide (tra guelfi e ghibellini) che si erano compiute anni addietro a Tebe, sempre per il controllo della città. Visita guidata della Piazza del Duomo, il prato dei miracoli cosi come la definì con straordinaria efficacia Gabriele D’Annunzio; si tratta del più alto esempio dello stile romanico pisano, una fusione armoniosa di motivi classici, paleocristiani, lombardi e orientali. Ammireremo lo splendido Duomo (ingresso gratuito) con il famoso pulpito marmoreo di Giovanni Pisano, il maestoso Battistero di San Giovanni in marmo bianco (ingresso a pagamento), lo straordinario camposanto (ingresso a pagamento) con il celebre porticato e il commovente ciclo di affreschi sul Trionfo della Morte e sul Giudizio universale opera di Bonamico Buffalmacco. Immancabile poi la visita del campanile, la celebre Torre Pendente, simbolo della città. Pausa per il pranzo libero. Durante la pausa pranzo, se ci saranno posti disponibili, sarà possibile effettuare la visita interna della torre salendo i 294 gradini fino alla sommità dalla quale Galileo Galilei compì gli esperimenti sulla gravità. Suggeriamo eventualmente la prenotazione anticipata attraverso il sito www.opapisa.it (costo Euro 20 per persona; ingresso vietato sotto gli 8 anni). Nel primo pomeriggio continuazione a piedi della visita guidata della città fino al fiume Arno in riva al quale ammireremo dall’esterno la chiesetta di Santa Maria della Spina, gioiello d’arte romanico/gotica. Prosecuzione verso Piazza dei Cavalieri, scenario della tragedia nota in tutto il mondo, quella del Conte Ugolino della Gherardesca, imprigionato con i figli e i nipoti nella Torre della Muda, arrestati con l’accusa di tradimento, rinchiusi a morire di fame in quella torre che, grazie ai versi danteschi, prese il nome di Torre della Fame (“La bocca sollevò dal fiero pasto”, Inferno Canto XXXIII). Chi non ricorda questi terrificanti versi con cui Dante presenta Ugolino e il suo compagno di pena, l’Arcivescovo Ruggieri degli Ubaldini. Oggi la torre è inglobata nel Palazzo dell’Orologio, l’edificio che ospita la Biblioteca dell’adiacente università, la celebre Scuola Normale Superiore. Con i più audaci raggiungeremo la Chiesa di San Francesco dove in una cappella in fondo alla navata, si conservano le sepolture di Ugolino e dei suoi discendenti. Il tutto si fonde in una cornice unica, carica di forti emozioni. Nel pomeriggio inizio del viaggio di ritorno con sosta per la cena libera ed arrivo previsto nelle varie località di partenza intorno alle ore 23.

 

viaggio in pullman; servizio guida intera giornata; noleggio auricolari; assicurazione medico/bagagli Nobis numero 6001004868O; assistente di viaggio.

biglietto ingresso Camposanto e Battistero Euro 10; biglietto d’ingresso Torre di Pisa (salvo disponibilità di posti) Euro 20.

- Carta di identità
bambini fino a 12 anni non compiuti: Euro 23

Descrizione



Programma

Partenza: ore 3.30 Pedaso (Distributore ENI Piazza Roma); 3.35 Santa Maria a Mare (Fermata Bus); 3.40 Porto San Giorgio (Bar Italia); 3.50 Porto Sant’Elpidio Faleriense (Distributore Shell); 4.05 Civitanova Marche (Parcheggio Globo di fianco uscita casello autostradale); 4.25 Corridonia (Bar Paola); 4.45 Caccamo (Hotel Ferranti). Tutti i punti di carico saranno confermati con almeno 2 iscritti.

 

Viaggio con sosta per la prima colazione libera. In mattinata, intorno alle ore 9.30, arrivo a PISA, “novella Tebe” cosi come fu definita da Dante Alighieri nella Divina Commedia, per aver ripetuto le stesse guerre fratricide (tra guelfi e ghibellini) che si erano compiute anni addietro a Tebe, sempre per il controllo della città. Visita guidata della Piazza del Duomo, il prato dei miracoli cosi come la definì con straordinaria efficacia Gabriele D’Annunzio; si tratta del più alto esempio dello stile romanico pisano, una fusione armoniosa di motivi classici, paleocristiani, lombardi e orientali. Ammireremo lo splendido Duomo (ingresso gratuito) con il famoso pulpito marmoreo di Giovanni Pisano, il maestoso Battistero di San Giovanni in marmo bianco (ingresso a pagamento), lo straordinario camposanto (ingresso a pagamento) con il celebre porticato e il commovente ciclo di affreschi sul Trionfo della Morte e sul Giudizio universale opera di Bonamico Buffalmacco. Immancabile poi la visita del campanile, la celebre Torre Pendente, simbolo della città. Pausa per il pranzo libero. Durante la pausa pranzo, se ci saranno posti disponibili, sarà possibile effettuare la visita interna della torre salendo i 294 gradini fino alla sommità dalla quale Galileo Galilei compì gli esperimenti sulla gravità. Suggeriamo eventualmente la prenotazione anticipata attraverso il sito www.opapisa.it (costo Euro 20 per persona; ingresso vietato sotto gli 8 anni). Nel primo pomeriggio continuazione a piedi della visita guidata della città fino al fiume Arno in riva al quale ammireremo dall’esterno la chiesetta di Santa Maria della Spina, gioiello d’arte romanico/gotica. Prosecuzione verso Piazza dei Cavalieri, scenario della tragedia nota in tutto il mondo, quella del Conte Ugolino della Gherardesca, imprigionato con i figli e i nipoti nella Torre della Muda, arrestati con l’accusa di tradimento, rinchiusi a morire di fame in quella torre che, grazie ai versi danteschi, prese il nome di Torre della Fame (“La bocca sollevò dal fiero pasto”, Inferno Canto XXXIII). Chi non ricorda questi terrificanti versi con cui Dante presenta Ugolino e il suo compagno di pena, l’Arcivescovo Ruggieri degli Ubaldini. Oggi la torre è inglobata nel Palazzo dell’Orologio, l’edificio che ospita la Biblioteca dell’adiacente università, la celebre Scuola Normale Superiore. Con i più audaci raggiungeremo la Chiesa di San Francesco dove in una cappella in fondo alla navata, si conservano le sepolture di Ugolino e dei suoi discendenti. Il tutto si fonde in una cornice unica, carica di forti emozioni. Nel pomeriggio inizio del viaggio di ritorno con sosta per la cena libera ed arrivo previsto nelle varie località di partenza intorno alle ore 23.


Il costo include

viaggio in pullman; servizio guida intera giornata; noleggio auricolari; assicurazione medico/bagagli Nobis numero 6001004868O; assistente di viaggio.


Il costo non include

biglietto ingresso Camposanto e Battistero Euro 10; biglietto d’ingresso Torre di Pisa (salvo disponibilità di posti) Euro 20.


Riduzioni

bambini fino a 12 anni non compiuti: Euro 23

Documenti

- Carta di identità

Tour Febbraio  2024

Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29
calendario completo

Ultimi inseriti

Contattaci via whatsapp solo messaggi scritti
non abilitato
alle chiamate